Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi i cookie analytics di terze parti utilizzati da questo sito, e su come gestirne le impostazioni e negare il consenso consulta la Cookie Policy. Cliccando OK acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Per saperne di più
chiudere
chiudere
chiudere
chiudere
Chiudere tutti Aperto tutto

PAGAMENTI

Ho cambiato le mie coordinate bancarie. Come posso comunicarvele?

E’ disponibile nella tua area personale MyFinance un modulo dedicato per comunicarci il cambio delle  tue coordinate bancarie.

Dopo esserti registrato su MyFinance, puoi entrare nella sezione “Inviaci la tua richiesta”, scegliere il form “Modifica coordinate bancarie”, compilare i campi obbligatori, scaricare l’apposito modulo SEPA. Una volta compilato e firmato, puoi allegarlo al format e premere invio per inoltrarci la richiesta.

Ti ricordiamo che le nuove coordinate bancarie dovranno corrispondere ad un conto corrente intestato ad una delle persone che compaiono sul contratto di finanziamento a te intestato (Cliente, Coobbligato, fidejussore); nel caso di contratti di locazione finanziaria, il conto corrente dovrà essere intestato alla società locataria.

Posso variare la data di addebito della rata/canone del mio contratto?

Nell’area personale MyFinance è disponibile un form dedicato per richiedere la modifica della data di addebito della rata/canone del tuo contratto di finanziamento/leasing.
Sarà sufficiente entrare in MyFinance, accedere alla sezione “Inviaci la tua richiesta”, scegliere il form “Modifica Data Scadenza Pagamento”, compilare i campi obbligatori ed inviare la richiesta.
Ti ricordiamo inoltre che a seguito di tale modifica, la rata a scadere sarà anticipata e non posticipata.

Nonostante il passaggio da addebito in conto a bollettini postali, pago ancora le spese di incasso. E' corretto?

Le spese di incasso sono oneri legati alla gestione del pagamento indipendenti dal mezzo utilizzato.

In funzione della tipologia di contratto sottoscritto e di quanto previsto dalle clausole generali, possono essere addebitati su ogni singola rata gli oneri di incasso, sia che il rimborso avvenga tramite addebito in conto corrente sia che lo stesso avvenga tramite bollettini postali.

Sono in ritardo con i pagamenti: quali sono le conseguenze di un mancato pagamento alla scadenza?

In caso di mancato o ritardato pagamento di una o più scadenze, Banca PSA Italia provvede a :
- inviarti comunicazione scritta dell’avvenuto ritardo;
- contattarti per richiedere di sanare quanto prima la posizione, evidenziandoti la possibilità di iscrizione presso i SIC (Sistemi di informazione creditizia) .
 
In caso di ritardi continuativi, si procede con la segnalazione e l’iscrizione del tuo nominativo presso le banche dati.

Tale segnalazione potrebbe comportare, in futuro, un più difficile accesso al credito.

Inoltre, secondo quanto stabilito dal codice deontologico, le segnalazioni saranno visibili da un minimo di 12 mesi dalla regolarizzazione dell’ultimo ritardo ad un massimo di 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l’ultimo aggiornamento.

Come devo procedere in caso di smarrimento dei bollettini postali per il rimborso del contratto?

Nell'area personale MyFinance è disponibile un form dedicato per la richiesta della riemissione di un nuovo carnet di bollettini postali.

Entra in MyFinance, accedi alla sezione “Inviaci la tua richiesta”, scegli il formulario “Richiesta Documenti” e compila i campi obbligatori per inviare la richiesta.
Il nuovo carnet ti sarà recapitato circa 30 gg dopo la tua richiesta.

Per il pagamento della rata in scadenza, potrai utilizzare un bollettino in bianco utilizzando il c/c postale 76692060 intestato a: Banca PSA Italia S.p.A., Via Gallarate 199, 20151 Milano, riportando nella causale il numero del tuo finanziamento.

Ho erroneamente pagato il bollo per la mia auto in leasing. Come devo procedere con il rimborso?

Nell’area personale MyFinance è presente un modulo per richiedere la lettera di  disinteressenza, con la quale Banca PSA Italia autorizza il locatario a richiedere il rimborso della tassa di proprietà presso gli Uffici della regione di Competenza.

Entra in MyFinance, nella sezione “Inviaci la tua Richiesta”, scegli il form “Lettera di Disinteressenza”, allega copia della tassa di proprietà da te pagata, compila i campi obbligatori ed inviaci la tua richiesta.

Ti ricordiamo che per il contratto di leasing, la tassa di proprietà sarà anticipata da Banca PSA per l’intera durata del contratto, e sarà addebitata al cliente annualmente circa un mese dopo la scadenza della stessa.